Translate

Favole

Il cuore della mamma
Dietro la finestra verde, si vedeva un cuore. Era rosso, tutto rosso. I bambini passavano lungo la via e chiedevano, con la bocca spalancata, cosa fosse. Le mamme non sapevano rispondere, qualche papà azzardava ad una risatina. E' un cuore, urlò un bimbo di pochi anni alzando gli occhi.
Tutte le persone presenti si fermarono a guardare il bimbo e poi la finestra.
Si accorsero che dietro quella finestra verde, batteva un cuore, un cuore vero. Era solo, non parlava, nessuno gli si era mai rivolto. Il bimbo gli chiese perché fosse lì, da solo, triste e nella penombra.
Il cuore batté all'impazzata, si sentiva giù sulla strada quel rumore, tum tum tum..
Sono il cuore della tua mamma, son tornato solo per te, bimbo mio.
Gli occhi del bambino si riempirono di lacrime, la sua testa annuì, alzò le braccia al cielo.
Lo sapevo, lo sapevo, diceva. La mia mamma non mi poteva lasciare così, da solo, non mi poteva abbandonare. E il cuore, dopo una risatina lo riprese. Non avresti mai dovuto avere questi pensieri tristi. Lo sai che una mamma, non abbandona mai il suo piccolo, come avrei potuto, io?
Sono qui nella forma che tu avresti subito riconosciuto. Perché conoscevi bene l'amore della tua mamma. E così dicendo, uscì dalla penombra e andò a posarsi sul petto del piccolo. Lui lo strinse forte e piano piano diventarono una cosa sola. Non si sentivano due battiti, ma uno solo, forte e prorompente.
Il bambino si guardò intorno, per nulla stupito dell'accaduto e disse alle persone vicine che l'amore della mamma supera qualsiasi ostacolo, anche la morte per poter essere presente nel cuore di suo figlio.